Bastarde senza gloria

Storie di donne a Venezia dal Medioevo a Patty Pravo

Bastarde senza gloriaVeronica Franco, la più celebre e celebrata meretrice veneziana del Cinquecento; Elena Lucrezia Corner Piscopia, la prima laureata della storia; Elisabetta Caminer la prima giornalista d’Italia; Rosalba Carriera, la più celebre ritrattista del Settecento; Sara Copio Sullam, la poetessa del ghetto Margherita Sarfatti, l’amante ebrea di Mussolini che ha creato il mito del “dux” e ha collegato la romanità al fascismo; Patty Pravo, l’unica italiana ad aver venduto oltre cento milioni di dischi. Sono vissute in epoche diverse, alcune sono cresciute libere, altre oppresse da società misogine; tutte queste donne, però, hanno un tratto in comune: sono nate a Venezia. Sono le veneziane che hanno segnato il loro tempo e spesso anche il futuro. Un eBook per ribadire che l’Italia di oggi non è stata fatta solo dagli uomini. Un titolo inedito di Alessandro Marzo Magno, veneziano, giornalista, storico e scrittore che ha pubblicato numerosi libri, tra cui: “Piave. Cronache di un fiume sacro” (il Saggiatore 2010) e “Atene 1687. Venezia, i turchi e la distruzione del Partenone” (il Saggiatore, 2011).