C’era una volta la Rca

Conversazioni con Lilli Greco

C'era una volta la RcaAutore: Maurizio Becker

Edito da Coniglio editore

2007

NOTE

C’era una volta la Rca e adesso non c’è più. Per quasi mezzo secolo, il dodicesimo chilometro della via Tiburtina è stato il cuore pulsante della discografia italiana. Lì, nei magnifici studi romani della RCA, sono nati i grandi successi dei nostri cantanti più amati: da Gianni Morandi a Claudio Baglioni, da Lucio Dalla a Riccardo Cocciante, da Renato Zero a Gabriella Ferri, a PattyPravo. In questo libro di appassionanti conversazioni, completato da una introduzione di Paolo Conte e da testimonianze esclusive come quelle di Antonello Venditti, Francesco De Gregori, Luis Bacalov, Ennio Morricone e Armando Trovajoli e arricchito da un imponente apparato iconografico, il produttore Italo ‘Lilli’Greco, ricostruisce una straordinaria avventura tutta italiana, facendoci rivivere per un attimo un’età dell’oro forse irripetibile, i cui contorni di giorno in giorno trascolorano nel mito. Italo ‘Lilli’ Greco (Sezze Romano, 1934) è un’istituzione della nostra musica leggera: assunto alla RCA Italiana nel 1958, vi ha lavorato ininterrottamente fino al 1989 nei ruoli di produttore artistico, assistente musicale, arrangiatore, strumentista e autore. La lista delle canzoni a cui ha legato il suo nome è interminabile e comprende classici indimenticabili come La partita di pallone, Arrivederci, I Watussi, Il barattolo, Sapore di sale, Io che amo solo te, Il mondo, Che sarà, La bambola, Pazza idea, Roma capoccia, Niente da capire, Via con me, 1950.